Certificazione Energetica Roma da 149 euro

Roma

Offerta Certificazione Energetica Roma . Offerta a partire da 149 euro (il costo può variare in base alla distanza dal centro) valida per edifici residenziali fino a 200 metri quadri ed edifici non residenziali fino a 150 metri quadri.

Certificazione Energetica Roma.
La prestazione comprende:
– Sopralluogo;
– Raccolta e Analisi dei dati geometrici e termoigrometrici;
– Calcolo e Redazione dell’Attestato di Prestazione Energetica;
– Registrazione dei documenti presso l’autorità regionale competente;
– Invio tramite posta elettronica delle bozze dei documenti: Attestato di Prestazione Energetica, Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, Fattura;
– Invio tramite Posta Raccomandata 1 dell’Attestato di Prestazione Energetica.
– Preventivo cartaceo pari a 149 euro inviato prima dell’inizio lavori per garantire trasparenza, come disposto obbligatoriamente dalla legge.

Prima del sopralluogo è fondamentale che il proprietario si doti dei seguenti documenti:
Visura catastale;
Planimetria – se non disponibile può richiederla lo Studio Tecnico, previa firma di delega del proprietario, senza costi aggiuntivi. La planimetria dovrà contenere almeno una misura lineare o essere in scala (scarica la delega per l’accesso alle planimetrie da inviare con allegato documento di identità del proprietario – servizio gratuito per la redazione di un attestato di prestazione enegetica);
anno di costruzione immobile ( se edificio post 1967 si fa riferimento al permesso di costruire o alla licenza edilizia i cui riferimenti sono contenuti in un atto notarile relativo all’immobile – se edificio ante 1967 basta un anno indicativo ad esempio anni ’60, anni ’50, primi del ‘900, ecc.);
documento di identità del o dei proprietari attuali;
– nel caso sia presente un impianto di riscaldamento a gas metano, gpl, gasolio, ecc, è necessaria una copia del libretto di impianto per la climatizzazione (ex libretto di impianto o di centrale) che per legge va allegato all’APE trasmesso dal certificatore alla Regione di competenza. La copia va prodotta solo per le pagine compilate e vi deve essere evidenza dell’ultimo controllo effettuato; In alternativa può essere presentato anche l’ultimo Rapporto di Controllo Tecnico. Nel caso di impianto centralizzato la documentazione va richiesta all’amministratore condominiale che ha l’obbligo di produrla.

Si ricorda che gli attestati di prestazione energetica prodotti senza effettuare almeno un sopralluogo non sono conformi alle disposizioni di legge. Si consiglia di non fidarsi di offerte online a basso costo che non lo prevedano, pena invalidità dell’attestato e sanzioni amministrative.

Questa voce è stata pubblicata in Certificazione Energetica, Prestazione Energetica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.