Impianti di videosorveglianza

Lo Studio Tecnico Ninarello si occupa della progettazione di impianti di videosorveglianza, con particolare riguardo alla documentazione necessaria per l’autorizzazione alla installazione da parte dell’Ufficio Territoriale del Lavoro competente per territorio e per la messa in regola rispetto agli obblighi dettati dalla normativa in merito al trattamento dei dati personali, così come richiesto dal Garante della Privacy.
I documenti redatti per adempiere agli obblighi di legge sono:
– Relazione tecnica sull’installazione;
– Planimetria con evidenza delle aree poste a videosorveglianza e dell’ubicazione dei dispositivi utilizzati (vedi esempio in figura);
– Regolamento interno per la gestione dell’impianto di videosorveglianza;
– Consulenza sui verbali per la nomina del rappresentante della tutela dei dati personali e il rappresentate dei lavoratori per la videosorveglianza;
– Consulenza sulla compilazione dell’istanza di autorizzazione alla installazione dell’impianto.
In merito alla relazione tecnica, sarà posta evidenza alla necessità che l’impianto di videosorveglianza dovrà essere progettato commisurandolo alla reali necessità e ai rischi rilevati sia per le persone che per i beni aziendali, così come richiesto sia per la tutela dei lavoratori che per la tutela della privacy.
Saranno motivati i seguenti principi:
–        Principio di liceità. Il sistema sarà utilizzato esclusivamente per svolgimento di funzioni di sicurezza per la prevenzione di furti, rapine, danneggiamenti e atti di vandalismo.
–        Principio di necessità. Il sistema sarà progettato e configurato per evitarne usi superflui rispetto agli  scopi individuati. In particolare, i dettagli delle immagini e la durata delle registrazioni sarannno coerenti con gli scopi enunciati.
–        Principio di proporzionalità. E’ necessario che l’utilizzazione della videosorveglianza sia in concreto realmente proporzionata agli scopi prefissi e legittimamente perseguibili. Pertanto le telecamere sono state posizionate laddove si è ritenuta una effettiva esigenza per concreti pericoli per la sicurezza e per la protezione del patrimonio.
–        Principio di finalità. Gli scopi perseguiti saranno determinati, espliciti, legittimi e pertinenti con le finalità.
Costi: a partire da un minimo di 150 euro, variabile in funzione della dimensione totale dei locali videosorvegliati e alla complessità aziendale.
Lo Studio Tecnico Ninarello si avvale, nell’eventualità fosse necessario, della collaborazione delle migliori ditte di installazione operanti sul territorio della Calabria.
Per ulteriori informazioni contattare il 347 / 4807030 – ing. Enrico Ninarello.