Dove inviare l’APE

Aggiornato al 25/01/2020.
Di seguito, regione per regione, le info su dove inviare l’ape. Vai direttamente alla Regione: AbruzzoBasilicataCalabriaCampaniaEmilia RomagnaFriuli Venezia GiuliaLazioLiguriaLombardiaMarcheMolisePiemontePugliaSardegnaSiciliaToscanaUmbriaValle d’AostaVenetoProvincia Autonoma di BolzanoProvincia Autonoma di Trento.

Abruzzo

sito info regionale: link
invio a mezzo posta: NO
invio a mezzo pec e info: NO
sistema informativo: link
Gli APE sono trasmessi attraverso il sistema informativo predisposto da Enea.

Basilicata

sito info regionale: link
invio a mezzo posta: NO
info: La Giunta Regionale, con deliberazione del 5 luglio 2016, n. 767 (Bollettino Ufficiale n. 27, Parte I, del 16/07/2016) ha istituito il registro informatico degli Attestati di Prestazione Energetica degli edifici e degli immobili sul territorio regionale adottando le Disposizioni operative per l’attestazione della prestazione energetica degli edifici sul territorio della regione Basilicata.
In particolare, la richiamata deliberazione 767/2016 e successiva deliberazione 962/2016 stabiliscono che, a partire dal 16/09/2016, la registrazione degli Attestati di Prestazione Energetica in regione Basilicata da parte dei soggetti certificatori, ai sensi del paragrafo 7.1.5 delle Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici di cui al Decreto Ministeriale 26/06/2015, dovrà avvenire esclusivamente con modalità telematica, attraverso l’apposita sezione del sito internet istituzionale della Regione Basilicata, e tramite l’uso della firma digitale.
A decorrere dalla suddetta data i soggetti riconosciuti come soggetti certificatori, ai sensi dell’articolo 2 del D.P.R. 75/2013, trasmettono l’Attestato di Prestazione Energetica (APE) secondo le modalità di cui sopra, nel rispetto di tutte le seguenti condizioni:
a) l’APE deve essere reso esclusivamente secondo il modello di cui all’Appendice B delle citate Linee guida nazionali,
b) l’APE deve essere reso nel rispetto di quanto statuito dall’art. 47 del D.P.R. 445/2000 e dall’art. 15 comma 1 del Decreto Legislativo in materia di dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà,
c) l’APE deve essere reso esclusivamente sotto forma di file avente estensione .PDF firmato digitalmente dal soggetto certificatore,
d) insieme al file avente estensione .PDF firmato digitalmente è obbligatorio inoltrare il corrispondente file avente estensione .XML, anche esso firmato digitalmente dal soggetto certificatore, contenente il tracciato generato dal software utilizzato per la redazione dell’APE.
ATTENZIONE
A partire dal 16/09/2016, gli APE trasmessi con modalità diverse da quelle indicate nelle Disposizioni operative di cui alla richiamata DGR 767/2016, saranno considerati come non inviati e dunque non validi agli effetti di legge.

sistema informativo: SI – link

Calabria

sito info regionale: link
invio a mezzo posta raccomandata: NO
invio a mezzo pec e info: NO
sistema informativo:Dal 10/12/2019 si trasmettono attraverso l’applicativo online predisposto da Enea, APE Calabria qui il link. L’applicativo permette di trasmettere gli Attestati di Prestazione Energetica (APE) in formato digitale che verranno archiviati in una banca dati regionale e trasmessi in tempo reale al SIAPE nazionale.

Campania

sito info regionale: link
invio a mezzo posta raccomandata: NO
invio a mezzo pec e info: NO
sistema informativo: link

Emilia Romagna

sito info regionalelink
sistema informativo: link
Vige la legislazione regionale in accordo con le disposizioni nazionali del D.M. 26/6/2015

Friuli Venezia Giulia

sito info regionalelink – con istruzioni per invio a mano
invio a mezzo posta raccomandata: NO
invio a mezzo pec e info: NO
sistema informativo: Dal 20 giugno 2018 è attivo il nuovo Servizio Regionale per il deposito e la visura degli Attestati di Prestazione Energetica  SIRAPE FVG.
Il deposito degli APE su SIRAPE FVG è possibile esclusivamente tramite upload del file xml esteso, contenente oltre che i dati dell’APE anche i dati di input necessari per il calcolo della prestazione energetica dell’edificio.
Il portale SIRAPE carica esclusivamente il file xml esteso, versione 5 del 23/12/2016 così come previsto dal Comitato Termotecnico Italiano in collaborazione con Enea.

Lazio

sito info regionalelink 
invio a mezzo posta raccomandata: NO
invio a mezzo pec e info: NO
sistema informativo: Il portale del Sistema Informativo è raggiungibile all’indirizzo http://www.apelazio.enea.it
L’applicativo permette di trasmettere gli Attestati di Prestazione Energetica (APE) in formato digitale che verranno archiviati in una banca dati regionale e trasmessi in tempo reale al SIAPE nazionale.

Liguria

sito info regionale: link
sistema informativo: link
Vige la legislazione regionale e non si applicano le disposizioni nazionali del D.M. 26/6/2009.

Lombardia

sito info regionale: link
sistema informativo: link
Vige la legislazione regionale e non si applicano le disposizioni nazionali del D.M. 26/6/2009.

Marche

sito info regionale: link
invio a mezzo posta raccomandata: NO
invio a mezzo pec e info: NO
sistema informativo: link 

Molise

sito info regionale: link
invio a mezzo posta raccomandata:
Regione Molise – Servizio Politiche Energetiche
Ufficio Risparmio energetico e uso razionale dell’energia – certificazione energetica degli edifici
Contrada Colle Delle Api
86100 – Campobasso
invio a mezzo pec e info: regionemolise@cert.regione.molise.it
sistema informativo: NO, ma è stata siglata una convenzione con Enea per la predisposizione del sistema informativo, che sarà disponibile a breve.

Piemonte

sito info regionale: link
sistema informativo: link
Vige la legislazione regionale e non si applicano le disposizioni nazionali del D.M. 26/6/2009

Puglia

sito info regionale: link
invio a mezzo posta raccomandata: NO
invio a mezzo pec e info: prestazioni.energetiche@pec.rupar.puglia.it
INFO tel: 080.5405953
sistema informativo: NO, tuttavia nelle more di una sua imminente istituzione la Regione Puglia ha emanato la legge regionale 36/2016 e la legge regionale 27 marzo 2018, n. 6, con alcune disposizioni di preparazione ed introduzione al catasto energetico.
Al fine di garantire un’applicazione corretta sul territorio regionale del decreto interministeriale 26 giugno 2015 (linee guida) i soggetti iscritti all’elenco regionale, di cui all’articolo 2, comma 4, del d.P.R. 75/2013, entro il 31 dicembre 2018, devono frequentare un corso di aggiornamento di dieci ore con i contenuti minimi elencati nel modulo I e II del d.P.R. 75/2013.
Pertanto per i certificatori energetici, aventi titolo di studio (di cui all’articolo 2 co. 4 del dpr 75/2013) e già iscritti all’elenco regionale, la regione Puglia prevede l’obbligo di frequenza di un corso di formazione entro il 31 dicembre 2018. Questo quanto stabilito dalla legge regionale 27 marzo 2018, n. 6 (pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia del 30 marzo 2018).

Sardegna

sito info regionale: link
invio a mezzo posta raccomandata: NO
invio a mezzo pec e info:
L’Assessorato Industria comunica che, dal 1 giugno 2015, gli attestati di prestazione energetica (APE) dovranno essere trasmessi al Servizio energia dell’Assessorato esclusivamente tramite posta elettronica certificata (pec).
Ogni pec dovrà contenere un solo attestato firmato digitalmente.
L’indirizzo pec è: industria@pec.regione.sardegna.it
Per informazioni: Sig.ra Maria Teresa Garau – Tel: 070/6062472 – Fax: 070/6062195
Email: ind.energia@regione.sardegna.it
Giorni e orario di ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13. il pomeriggio martedì e mercoledì dalle 16 alle 17.
sistema informativo: NO

Sicilia

sito info regionale: Catasto Energetico Fabbricati della Regione Sicilia link
invio a mezzo posta raccomandata: NO
invio a mezzo pec e info: NO
E’ possibile inviare la documentazione tramite il sito del catasto energetico fabbricati.
sistema informativo: link 

Toscana

sito info regionalelink
invio a mezzo posta raccomandata: NO
invio a mezzo pec: NO
sistema informativo: SIERT
Dal 12 febbraio 2019 il Tecnico certificatore, dopo essersi accreditato ed aver ottenuto l’accesso al portale, può eseguire una serie di operazioni riassumibili essenzialmente in:
– Inserire (manualmente o importando l’xml redatto secondo il tracciato ridotto v.12) un APE, salvando eventualmente in bozza per poterci lavorare successivamente.
– Trasmettere dell’APE (firmato digitalmente) al sistema informatico regionale.
– Scaricare la ricevuta di trasmissione.
– Gestire, ricercare, visualizzare tutti gli APE inseriti in bozza o trasmessi tramite il SIERT secondo vari prarametri di ricerca.§
– Acquisire un APE esistente, trasmesso tramite il SIERT, per aggiornamento/consultazione (nel caso sia stato redatto da altro tecnico, previa autorizzazione del committente).
– Gestire i dati della propria registrazione e eventualmente “collegarsi” con una Società di Certificazione in modo da poter operare per suo conto.

Umbria

sito info regionalelink
invio a mezzo posta raccomandata: NO
invio a mezzo pec e info: NO
sistema informativolink

Valle d’Aosta

sito info regionalelink
invio a mezzo posta raccomandata: NO
invio a mezzo pec e info: NO
sistema informativo: Portale Beauclimat

Veneto

sito info regionale: link
invio a mezzo posta raccomandata: NO
invio a mezzo pec e info: I professionisti che non sono ancora in possesso delle credenziali per l’utilizzo dell’applicativo Ve.Net.energia-edifici, in caso d’urgenza possono trasmettere l’A.P.E. a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo: protocollo.generale@pec.regione.veneto.it con le modalità indicate alla seguente pagina internet.
Gli A.P.E. inviati alla Regione del Veneto dal 2 maggio 2012 in poi a mezzo P.E.C. dovranno comunque essere registrati nell’applicativo Ve.Net.energia-edifici a cura dei professionisti, appena saranno loro rilasciate le credenziali di accesso all’applicativo.
sistema informativo: link

Provincia autonoma di Bolzano

sito info regionale: link
invio a mezzo posta raccomandata: NO

Ai sensi della Delibera della Giunta Provinciale del 4 marzo 2013, n. 362, art. 7 “Attestazione del rendimento energetico in caso di trasferimento o di locazione” e del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 26.06.2015, art. 3, comma 4 e dell’allegato 1 “Linee guida nazionali per l’Attestazione della Prestazione Energetica (APE) degli edifici” al punto 7.1.5. “Obbligo di registrazione dell’attestato di prestazione energetica”, l’Agenzia per L’Energia Alto Adige – CasaClima informa, che tutti gli attestati APE emessi a partire dal 01.09.2017 dovranno essere caricati in formato XML sul portale http://siape.bz.it.

Dopo l’avvenuto Upload del documento riceverà una conferma di registrazione per E-Mail e una copia deve essere allegata all’APE. 
L’Agenzia provvederà ad inviare periodicamente i documenti al SIAPE.

sistema informativo: CasaClima link
Nuovo software ProCasaClima2018 link

Provincia autonoma di Trento

sito info regionale: link
invio a mezzo posta raccomandata: Le procedure per l’avvio della certificazione, la compilazione e il rilascio dell’APE sono effettuate esclusivamente per via telematica, attraverso il portale Odatech. Le informazioni che occorrono al rilascio dell’APE dovranno essere inserite manualmente nelle apposite maschere accessibili dal portale. Al fine del completamento dell’iter di certificazione, l’APE dovrà essere stampato, timbrato e firmato a cura del certificatore, ai sensi dell’Allegato H della Delibera 3110 del 13 luglio 2009. Successivamente verranno definite le modalità di invio telematico sia per l’APE sia per i dati di calcolo, ai fini della costituzione del Catasto Energetico.
L’indirizzo al quale inviare l’APE è il seguente:
Agenzia provinciale per l’energiaServizio Pianificazione energetica ed incentivi
via Gilli, 4
38121 – Trento
invio a mezzo pec e info: NO
sistema informativo: link

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.